rapporto coppia in crisi

Recuperare un rapporto in crisi

In una relazione, o matrimonio, è quasi inevitabile e normale che ad un certo punto del cammino insieme subentri un periodo di crisi per svariati motivi.
Poi sta al carattere della persona trovare il modo di affrontare la situazione. Chi tende nella vita a scappare dai problemi, certamente farà molta più fatica a prendere di petto il momento difficile per cercare di risolverlo.

I segnali che qualcosa non va

  • i rapporti intimi calano di frequenza, in quanto il desiderio diminuisce;
  • non c’è più dialogo perché non ci si sente capiti dall’altro;
  • il partner non è più tra i nostri pensieri principali, anche se fino a poco tempo prima era il nostro mondo;
  • si ha la voglia di evadere dal nucleo famigliare perché non si sta più bene in quell’ambiente;
  • ci si sente più vulnerabili, più fragili e quindi più facilmente disponibili verso nuove conoscenze, con i rischi che queste comportano.

Le cause di una crisi

Stress, lavoro, stanchezza, routine, noia, gelosia, interessi diversi, mancanza di stimoli e poco dialogo causano spesso una crisi del rapporto nelle coppie, soprattutto in quelle che durano da parecchi anni.
Non tutti i momenti negativi portano alla rottura definitiva. A volte può essere un punto di svolta per ricostruire un rapporto con una nuova vitalità, e trovare un rinnovato equilibrio di coppia.

Cosa fare?

È importante innanzitutto:
– rendersi conto che l’amore eterno non esiste e la passione travolgente dei primi momenti è destinata ad evolversi e trasformarsi in un amore più tranquillo.
– farsi un esame di coscienza per capire dove si è “sbagliato”.
– parlare, parlare, parlare all’interno della coppia per mettere a fuoco i veri problemi che hanno portato a questo allontanamento.
– accettare che dopo tanti anni uno sbandamento può capitare, non è una tragedia irreparabile, e lasciarsi alle spalle ciò che è stato.
Nel caso in cui sia troppo difficile affrontare da soli una crisi, ci si può rivolgere ad uno psicoterapeuta esperto del settore per farsi aiutare, il quale saprà darà consigli su come ritrovare la complicità di un tempo.

Potrebbe interessarti: Crisi di coppia quando lasciarsi

Come risvegliare un rapporto di coppia

Fondamentale è la volontà di entrambi nel voler superare la crisi e recuperare la serenità, a patto che alla base ci sia ancora amore, altrimenti meglio ognuno per la sua strada.
Si sa che la monotonia a lungo andare annoia.
Non servono grandi cose per ravvivare un rapporto. Ad esempio:

  • un weekend di coppia, lontano da figli, parenti, pensieri e preoccupazioni può aiutare a ritrovare l’affinità;
  • una cena ogni tanto al ristorante oppure cucinare in coppia;
  • un regalino inaspettato;
  • partecipare insieme ad eventi pubblici per uscire di casa e fare qualcosa di diverso dal solito;
  • nell’intimità risvegliare il desiderio creando atmosfere particolari, magari con candele e profumi, oppure indossando biancheria intima che possa stuzzicare la fantasia.

In conclusione un rapporto in crisi si può superare, ci sono tanti tentativi da mettere in atto, che però, come già detto, non servono a nulla se non c’è la volontà di impegnarsi da ambe le parti.
Val sempre la pena tentare. Con intelligenza, umiltà e tenacia molto spesso si riesce a ricostruire una nuova vita di coppia soddisfacente e duratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *