viaggio organizzato

Precauzioni per viaggi organizzati – Agenzia Viaggio

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

Il viaggio organizzato: quali preoccupazioni prendere prima di firmare un viaggio organizzato riesce bene se viene ben ponderato prima della partenza.

Prima di firmare il contratto di un viaggio organizzato bisogna riflettere su tutte quelle eventualità che si potrebbero verificare durante il vostro soggiorno, ma quali sono le domande indispensabili?Poniamo il caso che nel catalogo di un tour operator che avete consultato abbiate trovato una formula di viaggio che vi soddisfa, o che vi rechiate presso un’agenzia di viaggio senza avere già un’idea della vostra destinazione finale: la prima cosa da fare è in ogni caso porre il maggior numero di domande possibile.
L’agente di viaggio è lì proprio per rispondervi e ha il dovere di informarvi nel modo più esauriente possibile. Egli infatti è tenuto a comunicarvi tutte le formalità amministrative e sanitarie da espletare per il viaggio come visti, i vaccini obbligatori, assicurazioni da sottoscrivere eccetera.

Il contratto

Il contratto di iscrizione che la gente vi chiede di sottoscrivere deve contenere un certo numero di dati obbligatori:
  • il nome dell’agenzia di viaggio
  • il nome dell’ organizzazione o del tour operator
  • le caratteristiche del viaggio data e ora di partenza e arrivo mezzi di categoria dei trasporti è di alloggio itinerari e circuiti numero dei componenti del gruppo coordinate dell’assicuratore e del garante il agenzia
  • Prezzi e modalità di pagamento
  • Condizioni di annullamento
  • Formalità amministrative e sanitarie da espletare

Il prezzo del viaggio

Il prezzo da pagare è quello menzionato nel contratto che si firma al momento dell’iscrizione perciò non si devono accettare aumenti dopo la firma, salvo nel caso che il contratto di prenotazione o la documentazione pubblicitaria ne prevedono una revisione. Potrebbe trattarsi ad esempio di un aumento del corso dei cambi o del costo del carburante o di altri servizi o entro un certo limite di un aumento del prezzo del viaggio. Qualunque sia la ragione una modifica del prezzo superiore al 10% del prezzo globale deve assolutamente esservi comunicata per iscritto al fine di permettermi di chiedere la rescissione del contratto entro il termine da esso stabilito e di ottenere il rimborso della somma già versata.
Se la modifica Prevede invece una diminuzione del prezzo la differenza deve essere dedotta dal rimanente che dovete ancora pagare oppure restituita se la cifra è già stata interamente versata.

Annullamento

In caso di annullamento del viaggio l’organizzatore può annullare il contratto totalmente o parzialmente con il solo obbligo di rimborsare le somme versate. Questa eventualità può verificarsi in due circostanze precise, ovvero:

A) per il verificarsi di circostanze eccezionali.
B) Quando non è stato raggiunto il numero di viaggiatori richiesti sempre che ciò sia stato comunicato all’interessato almeno 15 giorni prima dell’inizio del viaggio.
Ora che avete tutte le informazioni necessarie potete preparare i bagagli e prenotare la vostra vacanza organizzata! Buon viaggio e buon divertimento!

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *