Oggetti Borsa Donna

5 oggetti utili da tenere in borsa

La borsa per una donna è come il pozzo di San Patrizio per gli innamorati, una sorta di coperta di Linus dalla quale non separarsi mai, e che al suo interno contiene tutto ciò che può servire nelle più svariate situazioni. Con l’ingresso poi sul mercato delle maxi bag e con lo sdoganamento delle stesse dal mondo della moda, la borsa si è tramutata per le donne come un armadio portatile, tutto ciò che può servire vi trova infatti posto e la ricerca a volte diventa alquanto difficoltosa, basta solamente avere buona capacità organizzativa però e il gioco è fatto. Partendo dal presupposto che alcune cose sono sicuramente più indispensabili di altre (come ad esempio le chiavi di casa, il portafoglio e il cellulare, con i relativi accessori) vediamo quali sono le cinque cose che non devono mai mancare all’interno di una borsa. Per scelta più che singoli oggetti si è deciso di indicare alcuni oggetti che fanno parte di una categoria omogenea, sono tutte cose utili che di fatto spesso sono presenti all’interno delle borse femminili. Come soluzione per individuare gli articoli velocemente c’e’ poi quella di riunire gli articoli in piccole pochette, magari di colori diversi, al bisogno si avrà immediatamente la possibilità di trovare cosa serve, senza perdere tempo nella ricerca e soprattutto senza che gli articoli si mischino in maniera disordinata.

Articoli di igiene personale: dalle salviettine umidificate ai trucchi, dallo spazzolino portatile agli assorbenti. Il contenuto della borsa in questo caso è veramente utile, le lunghe giornate in ufficio potrebbero infatti portare un perdita di smalto al trucco e in questo caso una veloce ritoccata serve come il pane quotidiano. Anche le salviettine umidificate possono essere determinanti per risolvere situazioni molto incresciose. Spesso infatti nei bagni pubblici la carta, indispensabile ausilio per salvare l’igiene intima, latita. In questo caso nulla di meglio di una salviettina umidificata. Facilmente reperibili nei supermercati esse sono utili anche per lavarsi le mani in mancanza di acqua corrente o ancora per darsi una rinfrescata in caso di eccessiva sudorazione. Discorso a parte meritano gli assorbenti, l’arrivo improvviso del ciclo potrebbe rovinare una giornata o ancor peggio una serata romantica, avere in borsa qualche assorbente potrebbe invece rimetterla sui binari giusti, il loro possesso all’interno della bag può essere, volendo, camuffato con una bustina neutra. Non è una cattiva idea gettare all’interno della borsa anche una confezione di deodorante o di profumo, indispensabile per presentarsi sempre fresche e profumate, soprattutto durante i caldi mesi estivi.

Articoli tecnologici: Nel mondo moderno fatto da una connessione permanente non possono mancare certo all’interno della borsa gli attrezzi tecnologici, dal tablet alla batteria di emergenza. Molte donne sono infatti dotati di uno smartphone di ultima generazione, ma spesso vuoi per lavoro o per hobby è indispensabile l’utilizzo di un tablet. Insieme c’e’ da pensare a una batteria tampone, una di quelle batterie che in caso di cellulare scarico possono trarre d’impaccio. Da mettere in questa categoria anche eventuali cavi di collegamento, lettori musicali, e perché no anche le sempre utili cuffiette, da utilizzare quest’ultime sia per ascoltare la musica che per parlare al telefono quando si è alla guida della propria auto. Accertarsi prima di uscire di casa di avere la batteria carica è un consiglio banale ma che a volte non viene preso in considerazione, non c’e’ nulla di più frustante infatti di avere il cellulare scarico e scoprire che la batteria tampone non è stata caricata dopo il suo ultimo utilizzo.

Articoli per la sicurezza: In Italia si sa la sicurezza percepita è sempre più in calo. Soprattutto nel caso di donne che stanno fuori in orari insoliti, si pensi a chi rientra dall’ufficio in tarda serata, avere a portata di mano qualche articolo per la propria sicurezza personale è buona norma. Non si deve certo pensare a portare un coltellaccio alla Rambo, ma una confezione di spray urticante o un allarme antiscippo a batteria è sempre meglio averlo a portata di mano. Gli articoli visto il loro utilizzo dovrebbero essere riposti sempre in cima alla borsa, ed essere facilmente raggiungibili anche in condizioni di scarsa luminosità. E’ buona norma inoltre tenere sempre un piccolo biglietto con i numeri di emergenza, la pratica che ormai è cosa comune nei paesi del nord Europa sta prendendo piede anche in Italia, e permette il rintraccio immediato dei propri cari in caso di bisogno.

Articoli per la salute: E’ buona norma avere sempre con se qualche articolo che possa alleviare eventuali dolori. Fare in tale contesto una cernita dei prodotti medicali più usati e tenerne una confezione in borsa. Di prassi in tale categoria rientrano le aspirine, gli antidolorifici e anche qualche compressa per le nevralgie. Buona norma inoltre avere anche qualche cerotto e una piccola confezione di disinfettante. Controllare periodicamente la scadenza delle medicine è un’abitudine che si dovrebbe avere anche a casa a maggior ragione quando i farmaci diventano indispensabili e si è lontani dalle mura domestiche. Di solito infatti i farmaci una volta scaduti fanno venire meno i principi attivi cosa che di fatto rende inutile il loro trasporto in borsa.

Articoli di ricambio: che siano una paio di collant di scorta o un paio di occhiali da vista, o ancora qualche fascia per capelli o il secondo paio di occhiali da sole non ha importanza. Prevedere sempre le eventuali cose che possono servire è buona norma. Non vi è nulla di peggio infatti del vedere che l’astina del proprio occhiale da vista si è rotta all’inizio della giornata. Avere in borsa il secondo paio, magari quello che non si usa più, fa la differenza. In questo caso non vi è un consiglio da dare se non quello di affidarsi al buon senso. Tutto infatti può essere utile e nulla indispensabile, ricordarsi che saranno tutte cose che probabilmente non saranno mai usate, ma che quella volta che serviranno vi leveranno dall’impaccio, quindi agite di conseguenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *