cabaret

Come diventare un cabarettista

Il termine cabarettista deriva dalla parola  “cabaret “ . Il cabaret nasce moltissimi anni fa in Francia ,  è uno spettacolo di musica , commedia e danza svolto inizialmente nei salotti nobili, successivamente nei teatri e nelle piazze fino ai giorni nostri come programmi Tv . Questo spettacolo è interpretato da ballerini , cantanti e attori comici , quest’ultimi sono i protagonisti dello spettacolo ed hanno il compito di condurre il varietà e far ridere il pubblico .

Gli attori comici nel cabaret  sono sopranominati “cabarettisti” .Fare il cabarettista non è assolutamente semplice , si tratta di una vera e propria arte , occorre dedicarsi anima e corpo nel proprio obiettivo, perché la strada del cabarettista è lunga.  

Diventare un comico è un sogno molto comune tra le  persone, magari perché amano stare al centro dell’attenzione o semplicemente perché amici e parenti gli dicono che hanno del talento nel far ridere e divertire le persone.

Per essere un cabarettista  bisogna avere la capacità di far ridere migliaia di persone, deve riuscire a farle piangere dal ridere, ma allo stesso  tempo esprimere pensieri riflessivi e saggi.

C’è chi ci nasce con questa dote, e chi è costretto a studiare sodo per realizzare il proprio obbiettivo. Per diventare un cabarettista ci sono 4 punti fondamentali :

  • Voglia di imparare
  • Passione
  • Studio
  • Molta pratica

Per imparare è diventare un comico o cabarettista bisogna rivolgersi ad un maestro andare in una scuola di recitazione dove poter imparare tutti i segreti dell’arte comica . La scelta dell’istituto è molto importante perché ne segue la propria formazione . Per essere un vero e proprio cabarettista è importate avere una formazione completa ovvero studiare tutti i generi di recitazione per poi specializzarsi nel genere che si preferisce. Il periodo di formazione può essere un po’ lungo , per questo è importante metterci la passione cosicché il tempo non diventa un peso. Bisogna fare molta gavetta, partecipando a molti spettacoli, fino poi ad arrivare a festival importanti come ad esempio il Festival del Cabaret Bravo Grazie.

In questo mestiere la teoria è molto importante riguarda la dizione e  il modo di esprimersi: Il modo di parlare, di scandire e di pronunciare le parole è la base della professione di attore, e per avere una dizione perfetta bisogna studiare molto ed esercitarsi tanto. Un modo per esercitarsi è leggere a voce alta ogni giorno libri o riviste .

La pratica è un altro punto fondamentale per un cabarettista ,  riguarda la scena . Un aspirante cabarettista deve affrontare la scena sin da subito, con grande coraggio, perché è li che si è in grado di misurare le proprie capacità e capire se si è portatati per questo lavoro.  Capiteranno sicuramente momenti in cui il pubblico non reagisce come dovrebbe, non c`e nulla da preoccuparsi, ciò deve essere solo un motivo in più per invogliare ha lavorare di più, e studiare.

Un bravo cabarettista deve immedesimarsi completamente  nella scena , non deve essere ripetitivo, riuscire sempre a distinguersi dagli altri  e mostrare il proprio lato umano e comico al pubblico senza vergogna. I migliori comici o cabarettisti sono estroversi, socievoli ,autoironici , adorano  parlare con le persone e soprattutto non hanno paura di superare i limiti .

Inoltre è molto importante la cura , giornaliera e costante dell’aspetto fisico :  L’immagine è il biglietto da visita .

Da come abbiamo visto, già diventare un cabarettista non è una strada facile , pertanto un ottimo aiuto per fare carriera è di riuscire ad istaurare delle amicizie solide e sicure con figure importanti nel campo artistico. Avere delle conoscenze con chi lavora nello spettacolo può essere un trampolino di lancio per un cabarettista appena formato o può essere utile per ottenere una parte in uno spettacolo interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *