garofoli porta vetro decoro oro

Scegliere le porte in vetro per interni

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

L’offerta di porte a vetro per interni è oggi molto ampia, con anche prodotti cui si potrebbe non pensare considerando questo tipo di complementi d’arredo. Le porte sono un elemento essenziale da scegliere quando si ristruttura un’abitazione, visto che impongono la propria presenza in modo importante e vengono utilizzare quotidianamente. Un’interessante opportunità la offrono i modelli più arditi, ad esempio scopri porte a vetro scorrevoli: pratiche e moderne, perfette in ambienti di qualsiasi situazione.

Di vetro e scorrevoli

Una porta a vetro è una finitura originale e particolare sempre, soprattutto se si sceglie tra i modelli oggi disponibili presso le aziende che propongono questo tipo di accessorio. Tra i prodotti più interessanti vogliamo parlare delle porte a vetro scorrevoli per interni; on solo belle e originali, ma anche molto comode e pratiche. La comodità della porta scorrevole sta nel fatto che non ha alcun ingombro nell’ambiente in cui viene installata, neppure quando è aperta. Questo consente di posizionare una porta scorrevole anche in una piccola stanza, o in un ambiente che si apre su un disimpegno di dimensioni contenute. Per rendere più piacevole e decorativa la porta scorrevole, perché non crearla con una lastra in vetro; questo consentirà anche di lasciar passare la luce in modo naturale e piacevole, ampliando ulteriormente gli spazi a disposizione.

Non per forza trasparenti

Tra i prodotti oggi offerti sono molto utilizzate le porte a vetro completamente trasparenti, create con un’unica lastra di vetro, sicura e resistente ma perfettamente trasparente. Volendo però si può modulare a piacere il passaggio della luce. Ad esempio scegliendo una porta scorrevole in vetro per interni acidato, decorato con motivi a piacere. Oppure si possono sfruttare anche i vetri con decori in rilevo, o ancora lastre con all’interno delle reti metalliche. Il risultato ha tutti i vantaggi di una porta a vetro, ma contemporaneamente consente di mantenere al meglio la privacy di chi occupa una stanza. Non sempre infatti è opportuno che una porta lasci vedere tutto ciò che avviene all’interno di un ambiente; scegliere un vetro leggermente opaco, che non consente la perfetta vista, permette comunque di lasciar passare la luce e di arredare l’ambiente con questo tipo di accessorio, senza però mostrare troppo.

Come si installa una porta a vetri da interno

Che si tratti di una porta a vetri o in legno, i metodi di installazione sono del tutto simili. Solitamente le lastre di vetro sono racchiuse e sostenute da una cornice, in metallo i in legno, nella quale si inseriscono le borchie di sostegno che terminano nelle cernere delle porte. Sono però disponibili anche soluzioni più estreme, ad esempio modelli di porte scorrevoli in vetro per interni delle quali non si vede in alcun modo la cerniera, se non durante la fase di apertura. Oppure sono disponibili porte a vetri che termina a filo della parete, senza che si veda un forte stacco tra infisso di sostegno e muro cui esso è appoggiato. La scelta in questo caso dipende dai gusti del singolo acquirente, ma anche dallo stile dell’abitazione.

Condividi se l'articolo ti è piaciuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *